L’Escape Room Marketing è come un safari. Ci sono innumerevoli modi, sorprese e delusioni. Per non perdere la visione d’insieme, abbiamo compilato per voi la guida definitiva al marketing delle Escape Room. Vi aiuterà a navigare nella giungla del marketing e a raggiungere i vostri obiettivi.

Il settore delle Escape Room è ancora relativamente giovane. Tuttavia, negli ultimi anni sono spuntate come funghi nuove escape room. Mentre la concorrenza nei piccoli centri e nelle aree rurali è spesso ancora gestibile, il mercato in molte metropoli è saturo.

Di conseguenza, le aziende non attirano più un numero sufficiente di giocatori e sono costrette a chiudere. Ma cosa distingue un fornitore di escape room di successo? E cosa fare per essere tra i vincitori del mercato? Due aspetti sono particolarmente importanti:

  1. la qualità delle vostre missioni
  2. la qualità del vostro marketing

Poiché sentiamo ripetutamente che gli operatori di escape room vogliono migliorare il loro marketing, abbiamo raccolto tutta la nostra esperienza e compilato quella che è probabilmente una delle guide al marketing per escape room più complete di tutto Internet. Ci auguriamo che vi sia di aiuto e di ispirazione!

 

Sfide per il marketing delle Escape Room

Gli operatori di escape room devono affrontare fondamentalmente tre problemi di marketing.

  1. Anche nel 2022, ci sono ancora molte persone che non sanno cosa sia una escape room.
  2. non devono rivelare troppi dettagli sulle loro missioni perché i dettagli sono segreti.
  3. Le missioni della stanza della fuga si svolgono una sola volta.

Il primo problema sarà probabilmente risolto solo con il tempo. Nessun singolo fornitore di giochi di fuga può garantire che la consapevolezza del settore aumenti bruscamente. Ma secondo il servizio online Google Trends, sempre più persone cercano il termine “Escape Rooms”.

Volume di ricerca di “Escape Rooms” su Google Trends

Per rimanere competitivi, il marketing della vostra Escape Room deve concentrarsi su due aspetti: generare nuovi clienti e convincere quelli esistenti a tornare.

Molti dei consigli che seguono si concentrano su queste due aree. Ma alcuni sono più generali.

 

Il marketing per le escape room è facile da imparare, ma difficile da padroneggiare

Dividiamo i nostri consigli di marketing per Escape Room nelle seguenti categorie:

  • Digitale
  • Pagato
  • Analogico
  • B2B

In questo modo, potete andare direttamente ai paragrafi che vi interessano di più.

Prima di iniziare, ecco un consiglio di base: definite il vostro gruppo target. Solo se sapete a chi volete rivolgervi potete raggiungere i vostri obiettivi.

Nel migliore dei casi, si creano le cosiddette personas. Le personas sono utenti fittizi del vostro prodotto. Pensate quindi alle persone che vi aspettate come clienti della vostra Escape Room: età, hobby, comportamento nell’utilizzo dei media e così via.

Le personas non devono basarsi solo sulla vostra immaginazione, ma anche su una ricerca approfondita sui dati. Abbiamo già raccolto alcuni fatti e cifre sui giocatori di Escape Room che possono aiutarvi.

Fatti e cifre sui giocatori di escape room

Esempio di persona: Eric appassionato

  • Luogo di residenza (risulta dalla vostra posizione; prendiamo Berlino come esempio): Berlino
  • Età: 28 anni
  • Professione: Specialista IT
  • Hobby: sport, videogiochi, serie tv
  • Utilizzo dei media: PC Gamer, PC World, The Players Tribune, Facebook, Twitter, Reddit, Quora, Youtube, Netflix
  • Esperienza: ha partecipato a più di 10 Escape Room
  • Motivazione: Divertimento con gli amici, sfida, vuole essere il più intelligente e veloce
  • Biografia: Si tratta di un breve paragrafo in cui si descrive Eric Enthusiast in modo più dettagliato. Quanto più intensamente vi occupate delle vostre personas in anticipo, tanto più facilmente le affronterete in seguito con le giuste offerte e misure di marketing.
  • Citazione: “Perché una Escape Room sia divertente, la storia deve essere buona e gli enigmi stimolanti. Per una stanza tecnicamente di alta qualità e impegnativa, sono felice di pagare qualche euro in più”.

Ora che abbiamo sviluppato un personaggio e gettato le basi per il nostro Escape Room Marketing, stiamo finalmente procedendo a pieno ritmo. Ecco 30 consigli di marketing per gli operatori di Escape Room.

 

Digitale: Sito web, social media, influencer

1. Acquistare tutti i domini

All’inizio di tutto, c’è il nome della vostra azienda e quindi anche il vostro indirizzo Internet. Naturalmente, si desidera mantenere bassi i costi. Tuttavia, a un certo punto può diventare importante che tutti i domini siano protetti con il nome della vostra azienda.

Se non lo fate, un concorrente può creare un dominio falso con il vostro nome e danneggiare la vostra attività. Questo è vietato. Ma quando ve ne accorgete e prendete provvedimenti, potrebbe aver già causato molti problemi.

Meno pericoloso, ma comunque fastidioso, è quando si crea confusione a causa di domini molto simili. Avete un indirizzo Internet .de e qualcun altro ha lo stesso dominio con .com alla fine? Questo può confondere gli utenti.

Naturalmente, “tutti i domini” non significa realmente tutti i domini, ma almeno i cosiddetti domini di primo livello sotto il vostro nome. Questi includono:

  • il dominio di primo livello del vostro codice paese, ad esempio .de,
  • .com,
  • .net,
  • .biz,
  • .org and
  • .info.

È inoltre necessario distinguere tra le grafie con e senza trattino. È quindi possibile, ad esempio, proteggere i domini escape-room-berlin.de e escaperoom-berlin.de, nonché escaperoomberlin.de.

Noterete che i domini hanno molte variabili. Se volete coprire tutte le varianti, potreste ritrovarvi con 30 indirizzi Internet. Ma la registrazione di un sito web non è costosa al giorno d’oggi: i domini .de sono disponibili a partire da circa 5 euro all’anno, gli indirizzi .com da circa 12 euro all’anno.

Cercate diverse offerte prima di registrare i vostri domini. I costi variano da fornitore a fornitore, a volte di oltre il 100%. Tuttavia, ciò è dovuto anche al fatto che alcuni provider riservano solo il dominio e altri offrono uno spazio web aggiuntivo.

Importante: è necessario acquistare spazio web solo da un provider, non da tutti e 30!

 

2. Il vostro sito web è il vostro biglietto da visita

Circa l’80% di tutte le prenotazioni di escape room vengono effettuate online. Di conseguenza, un sito web moderno con un sistema di prenotazione facile da usare è molto prezioso.

Al giorno d’oggi creare un sito web non è più una stregoneria. Con strumenti come WordPress o i kit per la costruzione di homepage, offerti da molti hoster di domini e altri portali, quasi tutti possono creare siti web ragionevoli senza avere conoscenze approfondite di programmazione. Tuttavia, ci vorrà un po’ di tempo per abituarsi agli strumenti.

Se non vi sentite in grado di creare il vostro sito web da soli, dovreste prendere in considerazione l’idea di assumere un designer professionista. Non solo possono aiutarvi ad avviare le cose, ma possono anche aiutarvi con gli aspetti successivi.

Oltre all’infrastruttura tecnica, per il vostro sito web avete bisogno anche di ottime immagini. Se siete fotografi di talento e sapete usare i programmi di editing delle immagini, perfetto. In caso contrario, è necessario rivolgersi a un professionista. Il vostro sito web è il vostro biglietto da visita e deve attirare immediatamente i clienti.

 

3. Creare profili sui social media

I social media come Facebook, Instagram e Twitter possono essere un fattore molto importante da considerare come parte della vostra strategia di marketing. In molti casi, i profili dei social media sono il volto dell’azienda e sono importanti almeno quanto il vostro sito web.

Facebook e Instagram sono obbligatori per le escape room. Entrambi i network sono molto visivi, quindi è possibile ottenere punti con buone immagini. Anche Facebook si concentra sull’interazione con i (potenziali) clienti.

Quando si tratta di progettare immagini per i social media, si può utilizzare uno strumento come Canva.com. Non è ricco di funzioni come Photoshop, ma è gratuito e offre modelli di design personalizzabili e molto altro. Quindi, se non siete una persona molto creativa, non preoccupatevi.

Suggerimento speciale: create le vostre GIF! L’uso di questi piccoli grafici animati è più popolare che mai e, soprattutto sui social network, le GIF ricevono molta attenzione.

 

4. Creare un piano editoriale per i social media

Vi mancano ancora le idee su cosa pubblicare sui vostri profili di social media? Nessun problema! Un piano editoriale vi aiuterà a pubblicare regolarmente qualcosa di nuovo.

Nel vostro piano editoriale dovreste includere importanti giornate annuali e di azione, nonché eventi stagionali e regionali. In questo modo sarete preparati per eventi come Natale, Pasqua, San Valentino, Halloween, carnevale, ecc. Sappiamo tutti che queste vacanze, altrimenti, arrivano sempre così inaspettate!

Per le piccole imprese, il piano editoriale può essere un calendario o un foglio Excel. Qui si inseriscono i dati importanti per l’utente e si memorizzano le immagini e i testi che si desidera pubblicare. Il giorno dell’evento, potete semplicemente copiare tutto e pubblicarlo sui vostri canali.

 

5. Fotografate i vostri clienti e pubblicateli

Dovreste anche aggiornare i vostri profili sui social media tra le vacanze e le offerte speciali. Una soluzione facile e comune nel settore delle escape room è quella di pubblicare le foto dei vostri ospiti. Con il loro permesso, dovreste essere in grado di scegliere tra diverse foto ogni giorno.

È possibile anche taggare i giocatori sulle foto, in modo che condividano le foto sui loro canali. Questo moltiplicherà la portata dei vostri post perché verranno mostrati agli amici dei vostri giocatori. E la portata è una moneta importante nei social media.

Ma sappiate che la portata organica dei post su Facebook è molto limitata. Se avete 1.000 fan, di solito nemmeno il 10% di loro vedrà i vostri post.

 

6. Distribuire coupon su Facebook e Instagram

È possibile migliorare il proprio raggio d’azione con piccole lotterie. È semplice ed efficace estrarre i buoni tramite Facebook o Instagram.

Per partecipare alla lotteria, le persone devono seguire il vostro account, linkare il post e taggare le persone con cui vogliono giocare alla Escape Room. Potenziate il post per pochi euro in modo che più persone possano vederlo.

Dopo una settimana, annunciate il vincitore della lotteria. In questo modo, il vostro post riceve l’attenzione una seconda volta.

Alcuni sostengono che i follower conquistati attraverso gli omaggi non hanno lo stesso valore dei fan “veri”. Ma le lotterie sono un buon modo per generare copertura e far crescere un po’ il vostro conto.

 

7. Creare profili su TripAdvisor e Yelp

I siti di recensioni come TripAdvisor e Yelp hanno un grande potenziale per il marketing della vostra Escape Room, soprattutto se si tratta di un’attività turistica.

Potete caricare il vostro logo e le vostre foto, inserire l’indirizzo e i dettagli di contatto, gli orari di apertura e, naturalmente, raccogliere le valutazioni dei vostri ospiti. Le valutazioni saranno visualizzate anche nelle ricerche su Google. Sembra che sia così:

Oltre a TripAdvisor e Yelp, altri portali di valutazione possono essere rilevanti per voi, a seconda della vostra località.

 

8. Raccogliere valutazioni su Google e Facebook

Come già detto, le valutazioni sono una moneta importante nel marketing delle Escape Room. Perché, indipendentemente dal fatto che siate locali o turisti, la maggior parte dei giocatori in genere cerca le valutazioni delle escape room prima di andare sul sito web di un determinato fornitore. Questa è la vostra occasione per distinguervi!

Per molti utenti, il primo punto di riferimento è la ricerca su Google. Se ci sono diversi fornitori di escape room nella vostra città o zona, volete essere quelli con il maggior numero di valutazioni e le migliori. Con le recensioni positive, potete guadagnare la fiducia dei potenziali clienti.

Le recensioni possono anche migliorare il vostro posizionamento su Google: Le recensioni positive daranno più attenzione alla vostra attività e la vostra homepage sarà cliccata più spesso. Il maggior numero di visitatori del vostro sito web porterà nuovamente a un miglior posizionamento su Google.

Tuttavia, non è facile ottenere recensioni positive. Anche se i giocatori si sono divertiti nelle vostre sale, solo pochi di loro scriveranno poi una recensione per voi. Leggete il nostro prossimo consiglio su come aumentare le vostre possibilità.

 

9. Chiedere attivamente recensioni

Il primo passo è chiedere attivamente ai giocatori una recensione. Chi promette verbalmente di scrivere una recensione, di solito mantiene la promessa.

I vostri clienti preferiranno raccomandarvi ad altri se avranno loro stessi qualcosa da guadagnarci. Potrebbe trattarsi di uno sconto sulla prossima partita, di una bevanda gratuita o altro.

Potete anche chiedere ai vostri clienti di scrivere una recensione subito dopo la partita. In cambio, si dà loro un piccolo regalo come adesivi, magneti o portachiavi con il proprio logo. È possibile ordinare il materiale pubblicitario corrispondente in Cina spendendo poco. Se scattate una foto del gruppo dopo la partita, potete anche regalarla come ringraziamento.

 

10. Raccogliere le recensioni dei blogger

Oltre alle recensioni sui portali di valutazione, anche quelle dei blogger possono essere preziose. I blogger spesso si occupano intensamente di un argomento e descrivono le loro esperienze in modo molto dettagliato. Non esiste una nobiltà maggiore per una piccola impresa come una escape room (a patto che il rapporto sia positivo)!

Inoltre, potete sperare in un link al vostro sito web, che avrà un effetto positivo sul vostro posizionamento su Google.

I blogger possono scrivere di voi in due modi:

  1. la vostra escape room è così bella che i blogger scrivono su di voi di loro spontanea volontà.
  2. parlate attivamente con i blogger e li invitate a visitarvi. In gergo tecnico, questo si chiama “relazioni con i blogger”.

 

11. Verificate se l’Influencer Marketing è un’opzione per voi

Oltre ai blogger, anche le connessioni con altri moltiplicatori (influencer) possono essere vantaggiose per voi.

Gli influencer sono persone che, grazie alla loro forte presenza e all’elevata reputazione nei social network, possono essere prese in considerazione per la pubblicità e il marketing. Soprattutto nei gruppi target giovani, sono diventati molto popolari negli ultimi anni. La maggior parte degli influencer è specializzata su Facebook, Instagram o Youtube.

Tuttavia, ci sono molte cose da considerare quando si fa Influencer Marketing. Molti influencer sono oggi organizzati in reti o agenzie, per cui non è possibile contattarli direttamente. Più follower ha un influencer, più costosa è di solito la collaborazione.

Se state prendendo seriamente in considerazione l’Influencer Marketing, dovete pensare molto attentamente a quali influencer sono adatti a voi. Per un’azienda locale, ad esempio, potrebbe non essere molto utile lavorare con un influencer nazionale o addirittura internazionale.

Solo gli influencer con un focus regionale o quelli che hanno un legame molto stretto con il settore delle escape room sono davvero adatti.

12. Rimanere in contatto con i clienti

Che si tratti di blogger, influencer o ospiti “normali”: È sempre bene rimanere in contatto con i propri clienti. Il modo migliore per farlo è quello di raccogliere i dati di contatto dei vostri clienti, ad esempio utilizzando un questionario. Nel questionario chiedete i loro nomi, gli indirizzi e-mail e come hanno saputo di voi.

Poco dopo la partita, chiedete ai vostri ospiti via e-mail di scrivere una recensione su Google, Facebook, TripAdvisor o Yelp. Potete ricontattarli qualche giorno dopo. Questa volta inviate loro un buono per i loro amici. In questo modo, vi terranno a mente in modo positivo.

 

13. Abbonarsi agli elenchi delle sale di fuga

Gli elenchi di escape room sono come le Pagine Gialle per il settore delle escape room. Di solito le iscrizioni a questi elenchi sono gratuite. Potete usarli per presentare le vostre camere e generare link al vostro sito web.

Non ci si può aspettare un numero eccessivo di visite negli elenchi di Escape Room. Ma sarebbe imprudente tralasciare questa opportunità di Escape Room Marketing se tutti i concorrenti la utilizzano.

Qui potete trovare un elenco di directory:

Internazionale

Australia

Belgio

Canada

Cina

Francia

Germania

Grecia

Ungheria

Giappone

Malesia

Paesi Bassi

Polonia

Singapore

Spagna

Taiwan

Turchia

United Kingdom

STATI UNITI D’AMERICA

 

14. Ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), ma con pazienza

L’ottimizzazione dei motori di ricerca fa parte del repertorio di marketing standard di ogni azienda che ha a che fare con Internet, comprese le escape room. Il SEO consiste nell’apparire il più in alto possibile negli elenchi delle cosiddette parole chiave (cioè i termini di ricerca inseriti in Google).

Questo risultato si ottiene integrando abilmente le parole chiave più importanti per voi nel vostro sito web. Le parole chiave più importanti per una escape room sono di solito

  • Il nome della vostra azienda
  • Escape Room + la vostra città/regione
  • Gioco di fuga + la vostra città/regione

Apparite nella top 3 di Google per questi termini di ricerca? Se è così, siete in possesso dei requisiti di base e non dovete necessariamente dedicare più tempo (e denaro) alla SEO.

Ma, naturalmente, ci sono molti altri termini che potrebbero essere rilevanti per gli operatori di Escape Room. Ecco alcuni esempi…

… per ottenere più prenotazioni dalle aziende:

  • Teambuilding + Città/Regione
  • Evento di squadra Escape Room
  • Idee per eventi di squadra

… per ottenere più prenotazioni per le occasioni speciali:

  • Idee regalo + città/regione
  • addio al celibato Escape Room
  • idee per l’addio al celibato
  • Escursione per famiglie + città/regione
  • Idee per il primo appuntamento
  • ecc.

Purtroppo, la SEO include un grande “ma”: Per apparire nella prima pagina di Google per questi termini, dovete avere un’ottima SEO. Quindi richiede molto tempo e denaro, perché è possibile migliorare il posizionamento sui motori di ricerca solo con buoni contenuti. E i buoni contenuti, come testi, immagini e video, richiedono molto tempo per essere creati.

 

15. Utilizzate i portali di coupon come Groupon. O no?

I portali di buoni sconto come Groupon non hanno una buona reputazione nel settore dei giochi di fuga. Da un lato, dovete concedere uno sconto del 30-50% sulle vostre missioni. Ciò significa che il vostro margine di profitto si ridurrà drasticamente. D’altra parte, non c’è alcuna garanzia di rivedere i clienti che hanno giocato con un buono sconto.

Tuttavia, ci sono argomenti a favore di Groupon nel marketing delle Escape Room. Ad esempio, è possibile vendere giochi scontati per i periodi di minore affluenza, come l’estate. Oppure i vostri buoni Groupon possono essere utilizzati solo tra il lunedì e il giovedì.

Il vuoto estivo è un problema serio per voi? Mettete a disposizione dei vostri clienti i giochi di fuga all’aperto di Cluetivity per offrire ai vostri clienti attività aggiuntive ed entusiasmanti.

16. Installare strumenti di analisi sul proprio sito web

Con strumenti di analisi come Google Analytics è possibile ottenere una visione approfondita del comportamento degli utenti sul proprio sito web. Quanti utenti visitano il vostro sito web? Quali pagine guardano? E da dove vengono?

Grazie a queste conoscenze è possibile identificare i punti deboli del sito e migliorare l’esperienza dell’utente.

Inoltre, Google Analytics mostra le caratteristiche demografiche dei vostri utenti, come il sesso, l’età, la posizione e la lingua. Potete anche vedere quali parole chiave utilizzano gli utenti per trovarvi nel motore di ricerca.

Google Analytics è solo uno dei tanti strumenti di analisi dei siti web. Grazie alla sua ampia portata e al fatto che è gratuito, viene utilizzato da molti operatori di siti web.

 

A pagamento: pubblicità su tutti i canali

17. Utilizzare AdWords

Abbiamo già parlato di SEO: si tratta di un lungo processo per migliorare il posizionamento su Google di termini importanti. Con AdWords potete arrivare in cima più velocemente e più facilmente.

AdWords è il sistema pubblicitario di Google. Vi aiuta a farvi trovare nei motori di ricerca.

Quando si usa AdWords per la prima volta, può sembrare un po’ complicato. Ma il funzionamento è relativamente semplice: si crea una campagna, si imposta un obiettivo (ad esempio, generare entrate o clic sul sito web) e si inseriscono le parole chiave per cui si desidera essere trovati.

Naturalmente, un sistema pubblicitario come AdWords non è gratuito. Quindi bisogna stabilire un budget per questo. Ma l’aspetto positivo è che si paga solo per i clic sul proprio sito web. Quindi, solo se qualcuno clicca sul vostro annuncio vi viene addebitato il costo.

In caso di successo, il vostro annuncio AdWords potrebbe avere il seguente aspetto:

 

18. Utilizzare il retargeting per rivolgersi nuovamente ai visitatori del sito web

Oggi quasi tutti conoscono la procedura: Si guarda un prodotto in un negozio online e improvvisamente se ne vedono gli annunci su tutti i siti web. La tecnica di marketing che ne è alla base si chiama Retargeting.

Come suggerisce il nome, si tratta di convincere le persone interessate a un prodotto ad acquistarlo. Nel vostro caso, ciò significa che volete che i visitatori del vostro sito web che non hanno prenotato una missione tornino a prenotarla.

Poiché la tecnologia alla base di questa procedura è piuttosto complicata, è necessario uno strumento o un’agenzia per integrare il Retargeting nel vostro Escape Room Marketing mix. Le spese variano da fornitore a fornitore. Spesso, tuttavia, sono possibili modelli di pagamento simili a Google AdWords (pay per click).

 

19. Acquistare annunci su Facebook

Facebook non riproduce annunci basati su parole chiave. Nel più grande social network del mondo, si creano gruppi target da raggiungere con i propri annunci. Avete molte opzioni: posizione, dati demografici, interessi, hobby e altro ancora.

In realtà, si potrebbe pensare che Facebook sia una buona piattaforma pubblicitaria per le escape room. Facebook è molto visuale e, in quanto operatori di escape room, potete fare centro con delle belle foto.

Ma in realtà bisogna anche considerare l’intenzione con cui le persone utilizzano una piattaforma. Le persone che scorrono il loro feed di Facebook non vogliono necessariamente comprare qualcosa o prenotare una Escape Room.

Questo non significa che dobbiate ignorare Facebook. Potreste ottenere ottimi risultati utilizzandolo. Ma la nostra esperienza dimostra che le Escape Room di solito ottengono più accessi e prenotazioni tramite Google AdWords.

 

Analogico: Cooperazione, stampa e offerte di prova

 

20. Offrire una garanzia di rimborso

Vi chiederete perché offrire una garanzia di rimborso in una Escape Room? I cinema, i teatri e così via non restituiscono i soldi se lo spettacolo non piace. È questo che rende il servizio così unico! E dimostra che siete convinti della qualità delle vostre missioni.

Se le missioni del gioco di fuga sono davvero buone, difficilmente qualcuno utilizzerà la garanzia di rimborso. Ma avete uno straordinario punto di vendita unico per il vostro marketing e potete eliminare la paura delle persone indecise di spendere soldi per qualcosa che non conoscono.

 

21. Vendere buoni

La distribuzione di coupon sta diventando sempre più popolare. L’industria dell’avventura, in particolare, ne trae vantaggio: invece di riempire le proprie case di oggetti decorativi, molte persone preferiscono spendere i propri soldi in esperienze.

Quindi non dovreste perdere i buoni sconto del vostro Escape Room Marketing mix. Che si tratti di un regalo di Natale, di un compleanno o di altre occasioni, un buono è sempre un buon regalo.

Per semplificare al massimo le cose, i clienti devono poter ordinare i buoni online o acquistarli direttamente presso la vostra sede. Potete anche offrire diversi buoni: A partire da un piccolo importo come 20 euro fino a 150 o 200 euro.

 

22. Parlare con la stampa locale

Sebbene le escape room esistano già da un paio d’anni, il nostro settore è ancora un argomento nuovo ed entusiasmante in molte regioni. I giornalisti possono raccontare storie interessanti su persone che si rinchiudono per 60 minuti e sugli operatori di escape room.

È possibile utilizzare molti plugs per essere menzionati nella stampa locale:

  • Apertura del negozio
  • Sfide nell’avvio dell’attività
  • Trovare idee per le missioni e costruire le escape room
  • Offerte straordinarie che proponete ai vostri clienti (ad esempio un gioco di fuga all’aperto in realtà aumentata)
  • E molti altri

L’attenzione della stampa locale può essere un primo passo per farsi conoscere meglio nella propria regione. Inoltre, un articolo pubblicato sul giornale viene solitamente pubblicato anche sul sito web del giornale stesso, in modo da raggiungere un numero ancora maggiore di persone.

 

23. Distribuire volantini

I volantini sono uno dei più vecchi strumenti pubblicitari per le aziende locali, tuttavia dovreste prenderli in considerazione per il vostro Escape Room Marketing. Potete usarli per presentare informazioni importanti come il vostro indirizzo, gli orari di apertura e le missioni, ed esporre i volantini in vari luoghi, come bar, caffè e ristoranti. Oppure potete assumere dei promotori per distribuire i vostri volantini nella zona.

Sappiamo tutti, per esperienza personale, che la maggior parte dei volantini finisce nel cestino in breve tempo. Potete evitare che ciò accada combinando i vostri volantini con un incentivo speciale, ad esempio che i clienti che mostrano il volantino nel vostro negozio ottengano uno sconto. Uno sconto del 10% non vi costerà molto, ma motiverà le persone a “incassare” il vostro volantino.

Su Internet si trovano molti modelli di volantini per Escape Room, tra cui Postermywall.com. In alternativa, potete creare i vostri volantini utilizzando Adobe InDesign o un editor fotografico online come Canva.com.

 

24. Cooperare con altre piccole imprese della vostra zona

I volantini sono utili anche per esporli in altri negozi. Ma poiché non tutti possono affiggere i loro volantini dove vogliono, di solito è necessario collaborare con il rispettivo negozio. In cambio, potete invitare i proprietari a giochi gratuiti, fornire loro buoni per lotterie o pubblicizzarli.

Soprattutto nel caso di piccole imprese collegate a livello locale, queste cooperazioni possono essere molto individuali. Basta parlare con i vicini e chiedere loro se sono interessati a collaborare con voi. La maggior parte di loro sarà sicuramente di mentalità aperta.

Particolarmente preziose possono essere le collaborazioni con studi di parrucchieri e altri negozi in cui i dipendenti fanno due chiacchiere con i clienti. Molti clienti parlano con il proprio parrucchiere di tutto e di più. Se poi il parrucchiere racconta del fantastico evento di squadra nella vostra Escape Room, il passaparola è perfetto per voi.

Il passaparola è un’importante moneta di marketing per le Escape Room. Il motivo è piuttosto semplice: Ci si fida di più delle raccomandazioni degli amici che delle recensioni su Internet. Inoltre, il marketing del passaparola è gratuito, quindi è perfetto se avete solo un piccolo budget per la pubblicità.

 

25. Creare mini-giochi per le escape room

Cosa? Non anticipo tutte le emozioni con un mini-gioco?! No, non necessariamente.

Le persone amano ricevere le cose gratis. Una versione breve delle vostre Escape Rooms non fa eccezione.

Ad esempio, offrite esperienze di prova di 10-15 minuti presso fiere, centri commerciali o università.

Conosciamo tutti l’effetto psicologico desiderato del mercato settimanale: Se si accetta un campione gratuito, molto probabilmente si comprerà qualcosa.

Inoltre, i mini-giochi rispondono a una delle più grandi sfide dell’Escape Room Marketing menzionate all’inizio: i clienti devono comprare qualcosa che non conoscono. Attraverso i mini-giochi, i clienti hanno almeno una prima impressione di ciò che avete da offrire.

Potete attirare ancora di più l’attenzione offrendo i vostri minigiochi come app. Lo sviluppo costa un po’ di soldi. In questo modo, però, potrete aumentare di molte volte il vostro gruppo target e farvi conoscere a livello nazionale. Potreste anche attirare turisti che hanno trovato la vostra applicazione per caso nell’App Store di Apple o nel Google Play Store.

 

26. Collaborare con le guide turistiche e le mappe della città

Esistono guide di viaggio per quasi tutte le città e le regioni, in cui vengono forniti eventi e consigli privilegiati. Tuttavia, alcune delle aziende o dei luoghi pubblicizzati come “consigli privilegiati” non sono nemmeno selezionati dai redattori, ma sono il risultato di una collaborazione di marketing.

Come Escape Room, avete anche la possibilità di essere menzionati. Contattate i fornitori di guide turistiche, calendari di eventi e altri media per sondare le possibilità di collaborazione.

27. Regalare merce

Abbiamo già parlato di merce in passato. Potete regalare ai vostri clienti articoli di merchandising come ringraziamento se vi raccomandano su una piattaforma di valutazione. Ma il merchandising aiuta anche a farsi ricordare o a diventare argomento di conversazione.

Immaginate che gli amici dei vostri clienti vedano i vostri adesivi, magneti o portachiavi. Potrebbero chiedere com’è stata l’esperienza nella vostra escape room. Di solito i vostri clienti vi raccomandano ad altri. In questo modo, potete riuscire a far parlare della vostra azienda.

 

28. Vendere magliette e altri souvenir

Molte persone amano acquistare souvenir dei luoghi che hanno visitato. Il miglior esempio sono gli Hard Rock Café di tutto il mondo. E sarebbe fantastico se i vostri clienti facessero pubblicità per voi, ad esempio con le magliette, non è vero? Oltre alle magliette, anche tazze, poster e cappellini possono essere una buona idea.

Su Internet si trovano molte aziende che stampano il vostro logo su ogni tipo di oggetto. Spesso il prezzo per unità diminuisce se si ordinano grandi quantità. Se siete alle prime armi con il merchandising, vi conviene aspettare e vedere come va la vendita. Non vogliamo che vi ritroviate con migliaia di articoli invenduti.

 

29. Chiamare gli ex clienti per il loro compleanno

Le e-mail di compleanno generate automaticamente sono piacevoli. Ma di solito vengono cancellati immediatamente.

Se volete distinguervi dalla massa, dovete provare qualcosa di nuovo: ad esempio, chiamare i vostri clienti per congratularsi del loro compleanno. I numeri di telefono possono essere richiesti, ad esempio, durante il processo di prenotazione.

Quando riceveranno la chiamata, i vostri ex ospiti rimarranno sicuramente stupiti. Ma avete sicuramente riportato voi stessi alla loro mente e, dopo la prima sorpresa, saranno probabilmente di umore positivo.

È importante che la telefonata di compleanno non si trasformi in una telefonata di vendita. Chiamate per congratularvi con loro. L’operazione può essere eseguita entro 30 secondi. Non cercate di convincerli a prenotare di nuovo.

Se il cliente vuole giocare di nuovo a una escape room, a chi penserà probabilmente? Esatto, tu!

Una telefonata di compleanno aumenta la probabilità che un ex cliente torni. E questa opportunità di Escape Room Marketing è completamente gratuita.

Ci possono essere anche uno o due ex clienti che trovano invadente una telefonata. Ma l’esperienza dimostra che la maggior parte delle persone apprezza l’attenzione. E se la chiamata dura davvero solo 30 secondi, nessuno perde molto tempo.

 

30. Offrire giochi in occasioni speciali e festività

Che si tratti di Natale, Pasqua o Halloween, di un compleanno, di un addio al celibato o di un primo appuntamento: è un enorme vantaggio per il vostro Escape Room Marketing se fate offerte per diverse occasioni.

Poiché non è possibile riprogettare costantemente le escape room, le differenze devono essere minime o avvenire al di fuori dei 60 minuti di gioco. Ecco alcune idee di escape room per diverse occasioni e festività:

  • Natale: Buono regalo appositamente studiato. I dolci natalizi e il vin brulé sono inclusi nel prezzo. Ingresso decorato a festa.
  • Pasqua: Buono appositamente studiato. Coniglietti di cioccolato nascosti nella Escape Room. Ingresso decorato per la Pasqua.
  • Halloween: Buono appositamente studiato. Ingresso decorato in modo inquietante. Il personale si è vestito a festa.
  • Compleanno: Una bevanda (alcolica) è inclusa nel prezzo. Nella Escape Room è nascosto un regalo.
  • Feste di addio al celibato: La sposa e lo sposo giocano gratis. Una bevanda (alcolica) è inclusa nel prezzo.
  • Data: Lo champagne di benvenuto è incluso nel prezzo. Nella Escape Room è nascosto un anello di fidanzamento.

Volete ampliare la vostra offerta e adattarla più facilmente alle occasioni speciali? Allora i giochi di fuga all’aperto sono perfetti per voi. Il loro grande vantaggio: Non è necessario riprogettare le stanze, ma è possibile apportare tutte le modifiche in modo semplice nel software.

Il marketing delle Escape Room nel B2B

Abbiamo già parlato di molti consigli per il marketing delle Escape Room. La maggior parte di essi può essere applicata sia ai clienti B2C che a quelli B2B. Ma ci sono anche misure di marketing particolarmente utili per il settore B2B. Scoprite di più sul team building in una Escape Room e su come rendere il vostro locale più attraente per i clienti aziendali.

Volete sapere quali sono i temi delle escape room più popolari tra i giocatori? Basta andare sul nostro blog per scoprirlo.